20 marzo 2008

Deliri posticci di fine millennio: la profezia dei Maya del 2012 secondo Antonio Giacchetti

Ho letto l'annuncio sul giornale e ci sono andato, per il gusto di sentire con le mie orecchie e vedere con i miei occhi fino a che punto si spinga l'ingenuità e la creduloneria umana, anche e soprattutto in età adulta.
Ieri sera a Milano, presso la libreria Mondadori di via Marghera, Antonio Giacchetti ha presentato, assieme alla sua traduzione de "il fattore Maya", la sua "interpretazione" della ormai celeberrima profezia dell'anno 2012, ad opera degli stessi Maya.

La sala è gremita di gente ed un particolare salta subito all'occhio: relatori e moderatori tengono in mano e leggono un numero della famosa rivista di cialtronerie chiamata "Nexus Italia" (una ricerca con Google farà capire presto di che si tratta). Questo la dice lunga sulla cultura di chi ha organizzato la serata.

L'incontro già si preannunciava denso di paccottiglia pseudoscientifica e di toni apocalittici fuori luogo ed allo stesso tempo vaghi, ed infatti così è stato.

Prima dell'inizio dell'incontro però osservo un episodio quantomeno curioso: padre (di circa 40 anni) e figlio (di circa 12 anni) ascoltano l'annuncio dell'inizio dell'incontro. Il papà, entusiasta, esorta il figlio ad andare ad ascoltare quanto di interessante ci sarà da dire, dopo tutto quello che hanno letto e visto ("documentari" e forse film) su questo evento eccezionale del quale saremo partecipi... il figlio, con una semplicità disarmante gli dice che sono tutte sciocchezze. Ebbene sì, il ruolo ormai si è invertito! Sono i padri che devono ascoltare la saggezza dei figli, se senza di loro sono in grado di abboccare a simili facilonerie. Ovviamente il papà ha spiegato a suo figlio che no, questa profezia in particolare è vera, dev'essere vera, hai sentito quanta gente ne parla?

Ma passiamo avanti, anzi iniziamo, perché ad un certo punto l'incontro ha inizio: Antonio Giacchetti fa tutta un'introduzione sul tempo dicendo che i Maya ne sapevano più di noi. Non è vero che erano selvaggi e sanguinari, e sapete perché? Perché avevano 17 calendari. Senza nemmeno valutare la veridicità delle due affermazioni, non ne colgo il nesso.

Parte poi, con una pomposità fuori luogo, la spiegazione del funzionamento del calendario in uso ai giorni nostri, cioè il calendario gregoriano. Afferma categoricamente che nessuno conosce la differenza tra il calendario giuliano e quello gregoriano. Bene, il funzionamento del calendario gregoriano è noto almeno a tutti coloro che, studiando informatica, hanno affrontato l'algoritmo del calendario perpetuo. Aggiungo che basta una banale ricerca su wikipedia per trovare tutte le informazioni necessarie, ma lasciamo perdere.

Dice che i calendari giuliano e gregoriano non vanno bene, perché ci sono i mesi di durata diversa, perché ci sono gli anni bisestili (con relativo pistolotto etimologico), e queste irregolarità scombussolano la nostra energia. Certo! Bisogna invece utilizzare 13 mesi di 28 giorni ciascuno, come facevano i Maya... allora sì che tutte le nostre energie tornerebbero al loro posto! Lasciamo perdere anche questa...

Racconta un episodio incredibile: da una stele ritrovata in Sud America si evince che vi è scritto un racconto che, secondo i calcoli, si sarebbe verificato 400 milioni di anni fa... incredibile, no? Cosa sia presumibilmente successo però, Giacchetti non lo dice. Non dà quindi neanche informazioni che possano stabilire la verificabilità di tale evento (quale?).

Ma tutto ciò che nesso ha con la profezia del 2012? Non si sa, ma lui continua a parlare del tempo, dicendo che è sbagliato misurare il tempo: un incidente dura pochi secondi, ma per chi lo vive il tempo sembra non finire mai. Bene, su questo siamo tutti d'accordo. Giacchetti però non coglie la differenza tra misurare il tempo e sentirlo, percepirlo. Peccato, perché prima di pistolotti etimologici ne ha fatti parecchi. Anzi, si spinge oltre: secondo lui il tempo non va misurato, mentre lo spazio sì, perché lo spazio è uguale per tutti, come se lo spazio di un salone non venisse percepito diversamente da parte di un adulto di 40 anni rispetto ad un bimbo di 5 anni.

Poi la chicca: parla della nostra trappola! Ce l'ha con gli assi cartesiani. Sì, sono loro la nostra prigione: testuali parole "impigliati negli assi cartesiani: sono lì da 400 anni, sempre gli stessi, mentre tutto attorno è cambiato". Peccato che tra quel tutto che è cambiato c'è anche il microfono attraverso cui sta parlando e per progettare il quale gli assi cartesiani siano stati uno degli indispensabili strumenti.

Parla quindi del paradosso di Zenone mostrandosi erudito, presentandolo come attuale, quando invece nell'800 è stato ben risolto con la matematica nel continuo.

Di botto, il quesito "Cosa succederà nel 2012"? Beh... è quello che tutti si aspettavano! Riassumo il succo: secondo i Maya il 2012 sarà il termine di un'era calcolata secondo i loro canoni, formata da quattro periodi molto lunghi. Indipendentemente dal numero di anni di questi periodi, questo cosa comporterà?

Pone marcatamente l'accento sul fatto che tra un certo numero di anni la stella polare non sara più lì! Ma questo non è nulla di sensazionale, dato che la stella polare si chiama così perché ora si trova lì, vicino il nostro polo nord celeste... fra qualche decina di migliaia di anni, visto che sarà da un'altra parte, "stella polare" se ne chiamerà un'altra... guarda caso, quella che si troverà il più vicino possibile al polo nord celeste di allora!

Cosa succederà quindi... semplice, no? Si verificherà una profezia! E qui parte la definizione di profezia secondo Giacchetti: la profezia non è una previsione; la previsione dice cosa succederà in un determinato momento. La profezia invece dice che in un certo momento succederà qualcosa. Che cosa? Risponde lui stesso: non lo sappiamo. E lo ripete più e più volte: non lo sappiamo!

Accenna ad ipotesi, come l'inversione dei poli magnetici terrestri, cosa che in effetti è avvenuta nelle ere geologiche passate, ma con intervalli di tempo estremamente irregolari, come testimoniano i carotaggi effettuati dai geologi. Ipotizza che a questa inversione dei poli magnetici corrisponda un'inversione della rotazione attorno all'asse. Sì, improvvisamente la Terra inizierà a girare all'incontrario. Da dove possa scaturire una tale energia, non si sa. Persino le leggi della meccanica ne sarebbero scombinate: Giacchetti dovrebbe seguire un po' di ripetizioni sulla meccanica classica, sì, quella di Newton, di più di 300 anni fa, velocità angolare, velocità tangenziale, moto inerziale, accelerazione... In fondo, però, si arriva alla conclusione che non si sa nulla.

È fantastico! Sono rimasto lì due ore ad ascoltare un seminario sulla profezia del 2012 per sentirmi dire che nemmeno lui, l'organizzatore dell'evento, sa nulla! Non può limitarsi a dire questo! E infatti prosegue dicendo (in un climax di concetti sempre più sconnessi tra di loro) che il 2012 è una opportunità, un'occasione che abbiamo per co-creare un futuro migliore.

Poi specifica: il giorno indicato dalla profezia possono accadere, in alternativa, due cose: o ci sarà qualcuno, un eroe, che farà qualcosa di eccezionale per salvarci tutti oppure succederanno cose brutte. Cosa farà l'eroe o che cosa ci succederà, però, non lo sappiamo. In pratica se non succede nulla vuol dire che c'è stato un eroe (e la profezia sarà verificata), se succederà qualcosa di brutto la profezia sarà ugualmente verificata.

Credevo tutto fosse finito, ed invece il delirio continua: Giacchetti legge un articolo di Nexus (prima però ci invita caldamente a leggere Nexus: "leggete Nexus!") in cui è scritto che un testimone che si è firmato (la cui redazione ha però omesso il nome) riferisce che fonti sicure gli dicono che nel 2012 cadrà sulla terra il Pianeta X (la cui esistenza è notoriamente una burla) e moriranno tutti, tranne gli esponenti dei governi, specie quelli della Norvegia, che sanno tutto e ci nascondono tutto, perché si stanno costruendo dei bunker. E quando il Pianeta X sarà caduto e avrà distrutto quasi tutto e tutti, i loro eserciti saliranno in superficie per uccidere tutti i superstiti.

Basta con queste cazzate. È ora di tornare a casa.

23 commenti:

crisalide81 ha detto...

sei il migliore!

Però un bunker potresti sempre costruirlo... tra scie chimiche, raeliani, pianeta x e y, assi cartesiani fastidiosi..vuoi vedere che un bunker magari serve???

:-)

Fry Simpson ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Fry Simpson ha detto...

Belin!!!! :D

I Maya hanno fatto il miraaaacolo da 100 punti: sei tornato a scrivere sul blog! ;)

Tu ed io dobbiamo andare assieme a una di quelle conferenze sull'ipnosi...

michele ha detto...

guarda, secondo me vogliono distogliere l'attenzione dagli assi cartesiani affinché il pianeta x possa fare il suo sporco lavoro. presumibilmente i norvegesi staranno ridendo di noi, adesso, dal buio dei loro bunker y. bwahahahaha. me li immagino, 'sti stronzi. ma moriranno anche loro, le scie chimiche non perdonano!

Francesco Sblendorio ha detto...

@Fry:

Ebbene sì, dopo un "periodo di riflessione" sono tornato!

In proposito, qui a Milano il CICAP organizza cose molto interessanti...

@Michele:

Proprio stamattina sti ca//o di assi cartesiani mi hanno fatto inciampare... era l'asse X o la canalina del cavo elettrico che si è staccata dalla parete?

Fry Simpson ha detto...

Uh... ci sono pure le scie chimiche! :D

Ecco perché 'O Comandante e 'O Professore ce l'hanno tanto col CICAP... hihihi ^_^

Francesco Sblendorio ha detto...

@Crisalide81:

Se dovessi costruire tu un bunker fammelo sapere, almeno dividiamo le spese!

BUFFY ha detto...

esos no son humanos...estudia david icke, zeccharia sitchin y las profecias mayas....es una guerra mediatica de aqui al 2012 para la conquista de la tierra...busca en internet: nwo, nuovo ordine mondiale,---e i video su google di icke: piramide cospirazione
---
vosotros no os dais cuenta, pero ellos estan pagados para desinformar, viven en la isla de man

BUFFY ha detto...

questa persona e' un grande...leggi la fisica giuliana conforto...magari lei spiega meglio
mi metti in contatto con questo tipo x favore?
devo dirgli una cosa riguardo a:
il giorno indicato dalla profezia possono accadere, in alternativa, due cose: o ci sarà qualcuno, un eroe, che farà qualcosa di eccezionale per salvarci tutti oppure succederanno cose brutte
grazie mille
come cavolo lo sa questo? lo sappiamo solo in pochi

BUFFY ha detto...

tesoro non cadra nessun pianeta ma esiste veramente...leggi sitchin...

Francesco Sblendorio ha detto...

Allora sei davvero paranoica, non scherzi mica!

Se vuoi metterti in contatto col tipo, è semplice: basta cercare il suo nome con Google, anzi ci ha anche dato l'email della sua organizzazione: mahatma2012@libero.it

Facciamo così: a dicembre 2011 mi fai un bel bonifico bancario con tutti i tuoi risparmi. Se finirà il mondo, non ti serviranno. Se ci sarà l'eroe, allora sarai così contenta di essere salva che i soldi non ti serviranno più... ti va bene la proposta?

BUFFY ha detto...

francesco non ridere...grazie della mail...guarda il cielo quel giorno...un raggio d'amore e di luce coprira la terra e vi salvera dal serpente, vi voglio bene e vi capisco , ciao e grazie

Francesco Sblendorio ha detto...

Ok. Aspetto il bonifico. Scrivimi in privato e ti passo il codice IBAN.

Huck ha detto...

Mi piacciono questi articoli l'unica cosa è che dovresti eliminare il turpiloquio, il tono giornalistico ne gioverebbe, come ti ho detto in passato.

BUFFY ha detto...

ma bonifico de ke? la profezia maya non ha mai parlato di fine MA DI INIZIO anzi inizio di un era d'amore! ma xke non studi la famosa fisica giuliana conforto che parla del 2012 piuttosto?

Andrea ha detto...

la *famosa* fisica giuliana conforto... ma per cortesia!

maredidirac ha detto...

Ma che gli ha fatto di male la Norvegia a 'sto tizio?
mah...
bentornato!

Francesco Sblendorio ha detto...

Ciao "streghetta cantante", ben ritrovata! :-)

Fry Simpson ha detto...

MareDiDirac:

Tu ne sai qualcosa di Giuliana Conforto?

Alessandro ha detto...

Ribadisco... se il calendario gregoriano è sbagliato... come fanno a definire una data in base a questo calendario?
E questa data è fissata sul calcolo di Dionigi il Piccolo? (che notoriamente è sbagliato...)

Boh... sono senza parole.

theDRaKKaR ha detto...

vedrò di fare un weekend ad Oslo per allora ed andare a visitare il parlamento al momento giusto..

theDRaKKaR ha detto...

a me ha sempre affascinato l'accostamento tra inversione dei poli magnetici e inversione della rotazione terrestre.. come se ci fosse qualche collegamento tra i due avvenimenti.. collegamento che a me sfugge: non vedo perché la terra debba cambiare direzione di rotazione per invertire la propria polarità magnetica... come se facendo ruotare la batteria della mia automobile scambiassi la posizione ai poli... buh

蔡健雅Tata ha detto...

That's actually really cool!AV,無碼,a片免費看,自拍貼圖,伊莉,微風論壇,成人聊天室,成人電影,成人文學,成人貼圖區,成人網站,一葉情貼圖片區,色情漫畫,言情小說,情色論壇,臺灣情色網,色情影片,色情,成人影城,080視訊聊天室,a片,A漫,h漫,麗的色遊戲,同志色教館,AV女優,SEX,咆哮小老鼠,85cc免費影片,正妹牆,ut聊天室,豆豆聊天室,聊天室,情色小說,aio,成人,微風成人,做愛,成人貼圖,18成人,嘟嘟成人網,aio交友愛情館,情色文學,色情小說,色情網站,情色,A片下載,嘟嘟情人色網,成人影片,成人圖片,成人文章,成人小說,成人漫畫,視訊聊天室,性愛,做愛,成人遊戲,免費成人影片,成人光碟