25 dicembre 2008

Avvocato penalista

In treno, in viaggio durante la vigilia.

me: "Lei evade le tasse?"

Avvocato: "Faccio come la maggior parte degli italiani"

me: "Ma lei evade o no le tasse? Sì o no?"

Avvocato: "Le ho risposto: dipende da quello che lei pensa degli italiani"

me: "Ma non dipende da quello che penso se lei evade le tasse o meno. Risponda alla domanda"

Avvocato: "La sua è una domanda personale. È come se io le chiedessi: quante volte scopa a settimana? Risponda alla mia domanda: lei quante volte scopa alla settimana?"

me: "Scopo come la maggior parte degli italiani"

8 commenti:

quacos ha detto...

Beh insomma l'avvocato penalista ha saputo ribaltare la situazione... La prossima volta devi sceglierti un osso meno duro :D

Huck ha detto...

Che post "penale"

Fozzillo ha detto...

Ho capito!
Sei quello che si lancia dal terrazzo mentre si spara!
"Wengo a tranciarti amore mio"!

MITICO

Fry Simpson ha detto...

Ma, soprattutto...

...che diavolo ti e` saltato in mente di domandare a uno sconosciuto in treno se evade le tasse??? o_O"

Che risposta ti aspettavi? Chiunque avrebbe risposto (nella migliore delle ipotesi) come il tizio in questione, non trovi?

Fry Simpson ha detto...

God bless the naked seal!

Francesco Sblendorio ha detto...

Fry:

In realtà ho omesso tutto il resto del discorso: si parlava di legalità, e ho voluto provare l'effetto "due pesi, due misure" :-)

Fry Simpson ha detto...

Ah quindi era un discorso del tipo di quella vecchia vignetta su "Cuore":

Dal macellaio.

- Certo che (CRAXI LADRO) le cose vanno male in Italia, e` tutto un magna magna!

- Quanto ha ragione Signora! Le spiace (CRAXI LADRO) se non Le faccio lo scontrino?

- Ma si figuri (CRAXI LADRO), se non ci si aiuta fra di noi...

:D
C'ho preso?

Francesco Sblendorio ha detto...

100%